Madamzajj Swingin’ Band

La “Madamzajj Swinging Band” è una big band dalla classica formazione: cinque sax, quattro tromboni, cinque trombe, pianoforte, chitarra, basso, batteria e voce maschile.

E’ attiva fin dal 1999 ed ha al suo attivo numerose esibizioni in cui ha ottenuto sempre un caloroso riscontro di pubblico in svariate tipologie di eventi tra i quali la celebrazione del centenario di Duke Ellington per l’Amministazione Comunale di Cologno Monzese, un aperitivo e serata danzante nella splendida cornice di Villa Olmo in occasione del decimo anniversario del Benvenuto Club di Monza, una cena nataliza per la ditta S.I.A. all’Alcatraz di Milano, l’edizione 2002 di “Arci in festa” alla Cascina Monluè (Mi),e poi inaugurazione, matrimoni, feste di quartiere e lezioni-concerto per le scuole.

La band, diretta dal Maestro Paolo Milanesi, propone classici ballabili dell’epoca d’oro dello swing (Glenn Miller, Tommy Dorsey), ma anche brani jazzistici più sofisticati (Mingus, Duke Ellington) e moderni (Weather Report), senza trascurare i tradizionali come ‘When The Saints Go Marchin In’.

Il nome della formazione vuole essere un omaggio a Duke Ellington, essendo tratto dalla sua ‘A Drum Is A Woman’. La suite tematica racconta la storia di Carribee Joe e del suo tamburo il quale, trasformatosi in una donna di nome Madame Zajj, abbandonda la giungla alla volta dell’America seguendo, da New Orleans a New York, le tappe fondamentali della storia del jazz. Madame Zajj si configura dunque come la personificazione del jazz.

Leave a Reply